Piccolo prestito inpdap

Guida pratica al prestito per dipendenti pubblici

Le tabelle del piccolo prestito inpdap

Il piccolo prestito inpdap può avere una durata di 12, 24 o 36 che corrisponde al numero delle rate da versare per estinguere il debito: ogni rata rimborsa capitale e interessi. Per ogni tipo di prestito si paga un diverso tasso di interesse a scalare, una quota per fondo rischi e una per spese di amministrazione.

Piccolo prestito annuale

Si può richiedere un importo pari ad una o due mensilità nette da restituire in 12 rate mensili.Il TEG, al netto del premio fondo rischi, è pari al 5,56%.

Piccolo prestito biennale

Si può richiedere un importo pari ad una o due mensilità nette da restituire in 24 rate mensili.Il TEG, al netto del premio fondo rischi, è pari al 5,12%.

Piccolo prestito triennale

Si può richiedere un importo pari ad una o due mensilità nette da restituire in 36 rate mensili.Il TEG, al netto del premio fondo rischi, è pari al 4,97%.L’importo massimo erogabile per il piccolo prestito triennale è fissato in € 8.000,00.

Le tabelle del piccolo prestito inpdap - © piccoloprestitoinpdap.it - note legali